Calcio: Galal nuovo ct Egitto, punto su giovani e Coppa d'Africa

Tecnico egiziano sostituisce Queiroz dopo ko verso Mondiali

09 maggio, 17:10

(ANSAmed) - NAPOLI, 09 MAG - "Il successo di commissari tecnici della nazionale egiziana del passato come Mahmoud El-Gohary e Hassan Shehata mi hanno motivato ad accettare l'offerta e provare a riportare la nazionale ai gironi di gloria". Così Ehab Galal comincia la sua nuova avventira di allenatore della nazionale di calcio dell'Egitto, che cerca la ricostruzione deopo la forte delusione del Paese per l'eliminazione dai Mondiali del Qatar nello spareggio contro il Senegal. Galal, che ha allenato diversi club egiziani, sostituisce Carlos Queiroz, che ha lasciato la nazionale dopo il ko mondiale, e ora ha nel mirino la Coppa d'Africa del 2023 a cui si arriva attraverso le qualificazioni in programma dal 30 maggio di quest'anno. "Ce la gochiamo per puntare al titolo - ha detto nella sua presentazione ufficiale - in tutte le manifestazioni a cui partecipiamo e prima di tutto ci concentriamo sulla Coppa D'Africa. Giocheremo un'amichevole il 13 giugno con i calciatori che giocano all'estero. Non possiamo costruire subito una nuova nazionale ma sperimenteremo la combinazione tra calciatori di esperienza e nuovi giovani dopo la fine delle qualificazioni alla Coppa africana". Unire le nuove prospettive alla nazionale di ogg, simbolegiata dalla star mondiale Salah: "nelle prossime due partite - spiega il nuovo ct - userò un bacino di 40 giocatori che sono in Egitto, senza usare chi è all'estero". Galal arriva ad allenare la nazionale dopo ottime stagioni alla guida del Maqassa dal 2014 al 2017, anno in cui è poi passato al club del Cairo Zamalek. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo