Emirates torna a crescere e lancia assunzione 3500 addetti

Compagnia Dubai riprende voli con riduzione divieti per covid

17 settembre, 13:08

(ANSAmed) - NAPOLI, 17 SET - Tremila addetti di volo e 500 impiegati di terra in aeroporto, è questo il progetto di assunzioni per l'hub di Dubai per i prossimi sei mesi, lanciato da Emirates Airline nell'ambito del piano di crescita della compagnia degli Eau.

Il progetto di espansione, spiega il Gulf News, fa parte dello sviluppo dopo la ripartenza dalle restrizioni dell'esplosione del covid: negli ultimi mesi la compagnia ha già richiamato al lavoro piloti, assistenti di volo, e tecnici che erano stati fermati dal blocco dei voli. Emirates vola attualmente su 120 città e ha già raggiunto il 90% della sua attività precovid, con l'obiettivo di raggiungere il 70% della propria capacità di trasporto viaggiatori per la fine dell'anno, facendo decollare di nuovo anche i grandi aerei A380. "Abbiamo già riportato in volo - spiega il direttore operativo Adel Al Redha - quasi tutti i Boeing 777 e stiamo monitorando bene l'andamento di queste rotte. Se non ci saranno cambiamenti ne protocolli continueremo a crescere". Secondo i report di Emirates la domanda interna agli Eau sta guidando la risalita, con il mercato regionale arabo in salita con l'aumento della sicurezza sanitaria, tornando ai livelli precovid per il 2023-2024. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo