Porti Medio Oriente e Nord Africa i più efficienti al mondo

Primo il King Abdullah Saudita, sesto il Tanger-Med del Marocco

30 settembre, 16:25

Veduta del King Abdullah Port in Arabia Saudita Veduta del King Abdullah Port in Arabia Saudita

NAPOLI - Quattro dei cinque porti con la performance migliore nel trasporto di beni di consumo si trovano nell'area MENA, che comprende Mediterraneo e Mar Rosso uniti dal Canale di Suez. E' questo uno dei dati emersi ieri in occasione del World Maritime Day, la giornata mondiale del mare che l'Onu celebra ogni anno il 29 settembre, dal 1978.

"Le nuove tecnologie per il trasporto marittimo green" è stato il tema di quest'anno lanciato dall'Onu attraverso la sua International Maritime Agency (IMO), che ha analizzato in particolare i nuovi traguardi di sostenibilità degli scali delle grandi navi commerciali e ha osservato con attenzione il progredire dei nuovi obiettivi per la salute del mare che ospita l'80% dei trasporti mondiali di prodotti: navi sostenibili, sviluppo sostenibile del settore intero, nuove tecnologie ed efficienza dell'energia usata, innovazioni per navi e porti. "Il settore marittimo deve accelerare il suo viaggio verso la decarbonizzazione", ha detto il segretario generale dell'Onu António Guterres, come riporta The Medialine, sito Usa su Nord Africa e Medio Oriente. "Senza azioni concertate - ha avvertito - le emissioni delle navi sono proiettate ad aumentare del 250% nel 2050 se paragonate ai livelli del 2008. I governi e le compagnie private devono lavorare insieme per guidare lo sviluppo di tecnologie innovative e la transizione verso i carburanti alternativi".

Obiettivi fondamentali per l'area MENA come spiega la classifica mondiale del Container Port Performance Index (CPPI) che mette al primo posto tra i porti mondiali il King Abdullah Port in Arabia Saudita, in una classifica che vede anche il Port Salalah dell'Oman, l'Hamad Port del Qatar e il Khalifa Port di Abu Dhabi nei primi cinque. All'ottavo posto figura l'altro porto saudita Jeddah Islamic Port, preceduto però dal porto marocchino di Tanger-Med, sesto nel mondo e primo nel Mar Mediterraneo. La classifica è basata sul tempo che le navi nel 2021 hanno passato nel porto per completare il lavoro di scarico e carico, un parametro che indica l'efficienza portuale. Il porto King Abdullah Port, ad esempio, ha raggiunto una media di 97 container che si muovono ogni ora dalle navi ancorate. Una cifra enorme, nel paragone, con il massimo di 25 container in movimento ogni ora nei porti del Nordamerica.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati