Arabia Saudita, nascerà nuovo polo turismo ad Al Baha

Accordo con tour operator in ambito piano su sviluppo settore

17 settembre, 11:00

(ANSA) - NAPOLI, 17 SET - Il Fondo di Sviluppo del Turismo (Tdf) dell'Arabia Saudita ha firmato un accordo con il tour operator Seera Group per sviluppare e gestire un grande sito turistico nella regione di Al Baha, una delle destinazioni storiche più apprezzate del Paese.

L'accordo prevede che il Seera Group svilupperà la nuova destinazione per i visitatori su un'area di 50.000 metri quadrati che avrà un resort da 200 appartamenti di lusso con ristoranti, negozi e strutture per attività esterne per i visitatori. "La ricchezza di Al Baha nella storia, nell'eredità culturale - si legge nella nota dell'accordo come riferisce The National - ma anche il clima e il posizionamento geografico nel sud-ovest del Paese, la rendono molto attrattiva per i turisti".

Il progetto fa parte della strategia dell'Arabia Saudita che nel passato era una destinazione solo per il turismo religioso, rivolto ai pellegrini dell'islam, ma dal 2019 il governo ha tracciato una visione di diversificazione del turismo con una road map fino al 2030. In questo senso, l'Arabia Saudita sta infatti sviluppando anche Neom , una città futuristica da mezzo miliardo di dollari sul Mar Rosso che fonde una riserva naturale, le barriere coralline e i siti archeologici, ma anche un megastruttura dedicata a sport e eventi di spettacolo, il Qiddiya, nella capitale.

Il settore turistico dovrebbe contribuire per il 10% al pil del Paese entro il 2030, dall'attuale 3%, portando nei prossimi dieci anni la creazione di un milione di posti di lavoro. Il Tdf è stato lanciato per partecipare allo sviluppo del settore lo scorso anno con un investimento iniziale di 4 miliardi di dollari e ha già un accordo con la Riyad Bank e la Banque Saudi Fransi.

"Questo progetto - spieg Majed Al Nefaie, direttore esecutivo del Seera Group - renderà Al Baha una destinazione attraente per vacanze, attività di divertimento ma anche congressi, mostre e conferenze. In più sappiamo che il progetto sarà catalizzatore di altri investitori che vorranno puntare sullo sviluppo turistico dell'area". (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo