Arabia Saudita: donne poliziotto a guardia della Mecca

Cambiamento epocale, grande apprezzamento sui social

30 aprile, 11:24

NAPOLI - L'Arabia Saudita ha messo delle donne poliziotto per effettuare i controlli all'ingresso della Mecca. La decisione è stata annunciata dallo stesso ministro degli Interni del Paese, riferisce Gulf News, che ha postato online delle foto di ufficiali di donne poliziotto al lavoro nella moschea. La decisione è stata adottata nell'ambito del programma di riforme del principe Mohammed Bin Salman Al Saud fino al 2030 che prevede anche una maggiore inclusione femminile.
Le foto hanno spopolato sui social media e sono state ritwittate in tutto il mondo scatenando una serie di commenti per lo più positivi. "Una foto che vale mille parole, un'immagine che è un simbolo e ha molto significato. Questa è la nuova Arabia Saudita che sta entrando con forze nell'era moderna", ha scritto Turki Al-Hamad, accademico saudita. "Una donna poliziotto alla Mecca che supervisiona i pellegrini. Un enorme cambiamento per la società saudita!", scrive Ali Shihabi, un analista politico. 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo