Yemen: media, 50 morti in scontri tra Huthi e filo-sauditi

16 settembre, 11:32

(ANSAmed) - BEIRUT, 16 SET - Almeno 50 persone sono state uccise in intensi scontri armati nello Yemen centrale tra forze governative lealiste filo-saudite e insorti sciiti Huthi. Lo riferiscono fonti militari governative yemenite citate dai media panarabi, secondo cui negli scontri avvenuti nella regione di Bayda sono morti 19 militari del governo in esilio, sostenuto dall'Arabia Saudita, e circa 30 miliziani Huthi, appoggiati dall'Iran e che controllano da 7 anni la capitale Sanaa. Tra i lealisti uccisi c'è anche un alto ufficiale, riferiscono le fonti.

La guerra in Yemen prosegue dal 2015 e i ripetuti tentativi di mediazione da parte dell'Onu sono finora falliti. Da mesi gli Huthi assediano la città di Maarib, a est di Sanaa e al centro di una regione ricca di petrolio e in mano alle forze lealiste. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo