Gerusalemme: l'Egitto condanna 'l'aggressione israeliana'

Ministero degli Esteri, violenze portano nuove tensioni

10 maggio, 16:47

(ANSAmed) - IL CAIRO, 10 MAG - Il Ministero degli Esteri egiziano ha espresso la propria "condanna, con la massima fermezza, dell'aggressione ai fedeli e della loro espulsione dalla spianata della moschea di "Al-Aqsa, "sottolineando la necessità per Israele di assumersi la responsabilità di questi sviluppi rapidi e pericolosi, che lasciano prevedere nuove tensioni e un'escalation". Lo si afferma in una nota pubblicata oggi sulla pagina Facebook del dicastero del Cairo.

Il Ministero egiziano "sottolinea inoltre la necessità di porre fine a tutte le pratiche che violano la santità della beata Moschea di Al-Aqsa, soprattutto durante il mese sacro del Ramadan, nel rispetto delle norme del diritto internazionale e al fine di garantire la sicurezza dei civili palestinesi nella moschea" e "nel resto di Gerusalemme Est".(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo