Gerusalemme: capo Lega Araba, irresponsabili raid di Israele

Abul-Gheit, su Gaza dimostrazione di forza a danno di bambini

11 maggio, 12:35

(ANSAmed) - IL CAIRO, 11 MAG - Il Segretario generale della Lega Araba, Ahmed Abul-Gheit, in un comunicato diffuso al Cairo ha condannato il sanguinoso bombardamento aereo israeliano della Striscia di Gaza che ha ucciso anche dei bimbi, e ha definito i raid "ciechi e irresponsabili", "motivati ;;dal desiderio di vendetta e da calcoli politici interni": "una miserabile dimostrazione di forza a scapito del sangue dei bambini". Abul Gheit inoltre ha attribuito a "Israele la responsabilità di questa pericolosa escalation", riferisce la nota.

Il capo dell'organizzazione dei Paesi arabi ha sostenuto che l'attuale situazione si è creata "a causa delle violazioni israeliane a Gerusalemme e della tolleranza del governo per gli estremisti ebrei ostili a palestinesi e arabi" e ha "invitato la comunità internazionale a operre immediatamente per fermare questa aggressione israeliana contro Gerusalemme, Gaza e tutti i territori palestinesi occupati".

Abul-Gheit inoltre ha dichiarato che "le provocazioni israeliane continuano a Gerusalemme in una sfida ai sentimenti dei musulmani di tutto il mondo" e che "la violenza che si esercita nella spianata di al-Aqsa riguarda tutti i musulmani".

Il comunicato della Lega araba ricorda che oggi si tiene in video-conferenza una riunione dei ministri degli Esteri dei Paesi della Lega araba per esaminare gli ultimi sviluppi della situazione a Gerusalemme. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo