Libano: premier Miqati al Cairo in cerca di sostegno

In programma incontri con le più alte cariche egiziane

10 gennaio, 11:38

(ANSAmed) - BEIRUT, 10 GEN - Il premier libanese Najib Miqati, da mesi intrappolato in uno stallo istituzionale causato dalle stesse forze politiche che sostengono il suo governo, è atterrato poco fa al Cairo dove ha in programma incontri con le più alte cariche egiziane. Lo riferiscono media di Beirut, secondo cui la visita di Miqati in Egitto si svolge nell'ambito dell'invito del Cairo a partecipare al Forum della Gioventù, previsto nella località turistica di Sharm ash Shaykh, sul Mar Rosso.

Da metà ottobre l'esecutivo libanese, formato solo a settembre scorso, non si riunisce a causa del blocco deciso dal partito armato filo-iraniano Hezbollah. Il movimento sciita si sente minacciato dall'inchiesta giudiziaria libanese sull'esplosione devastante del porto di Beirut, che nell'agosto del 2020 ha ucciso 220 persone, e chiede a gran voce la rimozione del capo delle indagini. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati