Turchia, 'necessario normalizzare rapporti con l'Egitto'

Min. Esteri turco, 'possibile nominare nuovi ambasciatori'

14 aprile, 16:35

(ANSAmed) - ISTANBUL, 14 APR - "Le relazioni con l'Egitto devono migliorare, i legami tra i due Paesi sono significativi per molte regioni". Lo ha affermato il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu durante un'intervista a Ntv in cui ha fatto sapere che "la reciproca nomina di nuovi ambasciatori è possibile".

Cavusoglu ha ricordato che un processo per la normalizzazione dei rapporti è già iniziato e che si sono tenuti due incontri a livello ministeriale nel 2021 mentre è all'orizzonte un terzo incontro a cui potrebbe partecipare il ministro degli Esteri egiziano Sameh Shoukry. Le relazioni tra Turchia ed Egitto sono problematiche dal 2013 a causa della contestazione di Ankara al colpo di Stato che portò al potere l'attuale presidente Abdel Fattah al Sisi destituendo il predecessore Mohammed Morsi. Da allora, furono ritirati reciprocamente gli ambasciatori e i due Paesi si sono trovati su fronti opposti anche in Libia, dove il Cairo ha sostenuto per anni l'ex generale Khalifa Haftar, l'uomo forte della Cirenaica osteggiato invece da Ankara che è presente con sue truppe in territorio libico.

A partire dallo scorso anno, la Turchia ha cercato di ristabilire rapporti con l'Egitto e ha chiuso i programmi di informazione politica trasmessi su internet da alcuni membri dell'opposizione egiziana. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati