Spagna:governo, re emerito perde opportunità per chiarimenti

Il ministro dell'Interno: deve rispondere su fatti molto gravi

23 maggio, 15:42

(ANSAmed) - ROMA, 23 MAG - Il re emerito di Spagna Juan Carlos rischia di perdere "un'opportunità" per "fornire chiarimenti" su aspetti controversi del suo passato, come presunti illeciti fiscali: è la posizione sostenuta dal governo, attraverso alcuni suoi esponenti, riguardo all'atteggiamento osservato sinora dall'ex monarca nel corso del suo primo soggiorno in patria da quando si trasferì ad Abu Dhabi. Sinora, infatti, Juan Carlos - che oggi si è recato alla residenza reale de La Zarzuela a Madrid per vedere il figlio Felipe VI e altri membri della famiglia in un incontro privato - ha evitato di rispondere pubblicamente alle richieste di "spiegazioni" recapitategli del governo.

Nonostante i pm abbiano infatti archiviato le indagini su presunti illeciti fiscali che avevano portato Juan Carlos a lasciare la Spagna e stabilirsi negli Emirati Arabi, il fatto che tra fine 2020 e inizio 2021 l'ex monarca abbia restituito al fisco circa 5 milioni di euro per redditi non dichiarati in precedenza è infatti interpretato come un'ammissione di responsabilità.

"Deve dare chiarimenti per fatti molto gravi", ha dichiarato oggi a cronisti il ministro dell'Interno, Fernando Grande-Marlaska.

"Chiarimenti su cosa?", ha risposto ieri Juan Carlos a una cronista che gli chiedeva se fosse disposto a rispondere al governo (formato da una coalizione di centro-sinistra).

Dopo aver trascorso lo scorso weekend in Galizia ed essere passato oggi da Madrid, il re emerito, secondo quanto fatto sapere dalla Casa Reale, dovrebbe rientrare oggi ad Abu Dhabi.

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati