Egitto, Sisi dà terreno per ospedale pediatrico cattolico

Un 'Bambin Gesù del Cairo' sorgerà nella nuova capitale

01 settembre, 11:45

(ANSAmed) - IL CAIRO, 01 SET - ll presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi "ha deciso di concedere un terreno su cui edificare" un nosocomio pediatrico denominato "Ospedale Bambino Gesù del Cairo" che, "in materia sanitaria, farà riferimento" all'omonimo policlinico e centro di ricerca romano numero uno in Europa. Lo segnala un comunicato dell'Associazione "Bambino Gesù del Cairo" inviato all'ANSA dal suo Direttore Comunicazione, Biagio Maimone.

L'ospedale verrà costruito nella "'Nuova Capitale Amministrativa" che sta sorgendo a est del Cairo puntando ad accogliere, oltre a ministeri e istituzioni, anche sette milioni di abitanti, precisa la nota.

Assieme alla Casa di accoglienza "Oasi della Pietà", quello del nosocomio è uno dei due progetti che sta realizzando in Egitto Monsignor Yoannis Lahzi Gaid, presidente dell'Associazione e già Segretario personale di Papa Francesco, nonché componente dell'Alto Comitato per la Fratellanza Umana.

L'iniziativa è stata presa "in adesione ai contenuti del Documento sulla 'Fratellanza Umana per la Pace e la Convivenza Comune', sottoscritto ad Abu Dhabi nel 2019 da Sua Santità e dal Grande Imam di Al-Azhar, Ahmad Al-Tayyib.

Dal canto suo il Patriarca della Chiesa copto-cattolica in Egitto, Ibrahim Isaak, "ha espresso la sua gratitudine" a Sisi per aver concesso il terreno, riferisce ancora il comunicato.

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati