Ue, Tunisia ripristini ordine istituzionale, no a violenze

Borrell, 'riprenda attività parlamentare, rispettare diritti'

27 luglio, 13:34

BRUXELLES - "L'Unione europea segue con la massima attenzione gli sviluppi in Tunisia. Le radici democratiche del Paese, il rispetto dello Stato di diritto, della Costituzione e del quadro legislativo devono essere preservati rimanendo attenti ai desideri e alle aspirazioni del popolo tunisino". Lo afferma in una nota l'Alto rappresentante Ue, Josep Borrell, a nome della Unione europea. "Chiediamo pertanto il prima possibile il ripristino della stabilità istituzionale, e in particolare la ripresa dell'attività parlamentare, il rispetto dei diritti fondamentali e l'astensione da ogni forma di violenza", aggiunge la nota.

"Continueremo a seguire da vicino l'evolversi della situazione, ricordando il notevole sostegno dell'Unione europea e dei suoi Stati membri alla Tunisia nel contesto di una grave pandemia e di una crisi economica - conclude la nota -. La salvaguardia della democrazia e la stabilità del Paese sono delle priorità".

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo