Francia, da 9 giugno via libera a tutti europei vaccinati

Non ci sarà più bisogno del test Covid

04 giugno, 10:10

(ANSAmed) - PARIGI, 4 GIU - Dal 9 giugno sarà consentito in Francia l'ingresso a tutti i cittadini europei vaccinati contro il coronavirus. Lo ha annunciato il ministro dei Trasporti francese. Jean-Baptiste Djebbari. precisando che non sarà più necessario effettuare un tampone.

Attualmente e fino all'8 giugno, per entrare in Francia è necessaria l'attestazione di un tampone molecolare negativo effettuato non meno di 72 ore prima di varcare la frontiera all'aeroporto, per via ferroviaria o stradale. Con la nuova normativa in vigore dal 9 giugno, ha spiegato il sottosegretario al Turismo, Jean-Baptiste Lemoyne, basterà l'attestazione della vaccinazione completa. Il governo ha diviso i paesi del mondo in 3 diversi colori. Basterà il vaccino se si arriva da un paese colorato di verde (tutta l'Europa ad eccezione della Gran Bretagna, l'Australia, la Corea del Sud e Israele). Servirà, invece, il tampone pcr (molecolare) negativo di meno di 72 ore se si arriva da un paese colorato di arancio: praticamente tutti gli altri paesi del mondo, compresi gli Stati Uniti, ad eccezione di quelli "rossi". In rosso, i paesi in cui le varianti sono considerate preoccupanti, come il Sudafrica, l'India o il Brasile. Per chi arriva da queste zone, continuerà ad essere obbligatoria la quarantena. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo