Libri: Francia, Prix Mare Nostrum a italiana Giulia Caminito

05 novembre, 18:49

(ANSAmed) - PARIGI, 5 NOV - Per la sua prima edizione, 'Il Prix Mare Nostrum - Grand Prix méditerranéen de littérature et de spiritualité', che punta a mettere in luce la produzione letteraria mediterranea francese e straniera, ha incoronato l'autrice italiana Giulia Caminito e l'autrice francese di origine algerina Kahina Bahloul. Nata a Roma nel 1988, Giulia Caminito ha esordito nella narrativa nel 2016. A conquistare la giuria, è stato il suo secondo romanzo 'Un giorno verrà', edito per Bompiani nel 2019 e in Francia per le edizioni Gallmeister.

"La giuria è rimasta abbagliata dallo stile intenso ed elegante dell'opera che si svolge in un'Italia scossa dalla Grande Guerra", si legge in una nota.

Kahina Bahloul, 42 anni, ha conquistato invece il premio per la saggistica per il suo libro "Mon islam, ma liberté" (ed.

Albin Michel). "Un libro abitato da una grande spiritualità che supera il quadro della tematica musulmana. Dimostra che le donne devono avere il posto che gli spetta in seno alle religioni".

Prima donna Imam ad aver esercitato in Francia, Bahloul è diplomata in islamologia all'Ecole pratique des Hautes études.

Promuove un Islam liberale in cui donne e uomini possono pregare insieme e in cui le prediche in moschea vengono fatte in francese.

Creato dall'associazione "Mare Nostrum - Une Méditerranée autrement", il premio attribuisce ai vincitori un assegno da 6.000 euro. Le due distinte giurie per la letteratura e la saggistica sono composte da sette membri tra scrittori e accademici.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo