Migranti: Le Monde torna su accuse contro Frontex

'Ha deliberatamente ignorato respingimenti guardacoste greci'

28 luglio, 15:11

(ANSAmed) - PARIGI, 28 LUG - "Frontex ha deliberatamente ignorato i comportamenti dei guardacoste greci che respingono i migranti in mare. Una pratica vietata". Lo scrive in prima pagina il quotidiano Le Monde che oggi torna sull'inchiesta di 129 pagine con cui l'Olaf, l'Ufficio europeo antifrode denunciava a febbraio la controversa questione dei 'pushback' illegali praticati da Atene. Con i partner di 'Lighthouse Reports' e del settimanale tedesco 'Der Spiegel', Le Monde ha avuto accesso a questo documento tenuto segreto.

Il testo conferma che l'agenzia allora diretta dal 54enne francese, Fabrice Leggeri, spinto nel frattempo alle dimissioni a fine aprile, abbia coperto "delle violazioni dei diritti umani". "Il rapporto, reputato cosi' tossico che nessuno vorrebbe leggerlo, è oggetto di una battaglia per la sua pubblicazione"; precisa Le Monde, nell'ampio articolo consacrato alla spinosa vicenda dei respingimenti.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati