A Palazzo Farnese tavola rotonda su 'patrimonio ed ecologia'

Il 14/9 con gli interventi di 6 personalità di Francia e Italia

08 settembre, 14:49

(ANSAmed) - ROMA, 8 SET - "Patrimonio culturale e transizione ecologica", è il titolo della tavola rotonda che si terrà il 14 settembre a Palazzo Farnese a Roma, nell'ambito delle Giornate Europee del Patrimonio 2022. L'incontro, alle 18.30 nel Salone d'Ercole di Palazzo Farnese, sarà aperto al pubblico e riunirà sei personalità francesi e italiane del mondo della cultura, del patrimonio e della transizione ecologica.

L'appuntamento segnerà l'avvio dei "Dialoghi del Farnese" dell'autunno 2022.

La tavola rotonda sarà un'occasione per esplorare le relazioni tra un patrimonio da preservare e un cambiamento da realizzare, presentare le diverse iniziative in corso e individuare le strategie necessarie alla creazione di sinergie tra gli attori istituzionali del mondo culturale e della transizione ecologica, spiega l'Ambasciata di Francia in un comunicato. L'evento sarà introdotto dall'Ambasciatore Christian Masset, e vedrà la partecipazione di Massimo Osanna (Direzione generale dei Musei), Pascal Liévaux (Direzione generale dei patrimoni e dell'architettura - Ministero della Cultura francese), Giovanni Brianza (Edison Next), Simonetta Giordani (Associazione Civita), Davide Usai (Fondo per l'Ambiente italiano) e Vania Virgili (CNR) che modererà l'incontro.

Durante la tavola rotonda organizzata in partenariato con Edison, si parlerà di protezione e valorizzazione del patrimonio culturale e della necessità di una transizione verso le energie rinnovabili ma anche della sostenibilità a tutti i livelli: restauro, turismo, impronta ecologica delle attività museali, rapporti con i singoli territori nelle loro specificità geologiche e umane. La transizione ecologica, che è un impegno preso a livello europeo, resa urgente dal cambiamento climatico, è anche tra le priorità per i PNRR di Francia e Italia, ricorda l'Ambasciata nel comunicato. Tra pannelli fotovoltaici e paesaggi, tra isolamento termico e architettura, tra mobilità decarbonizzata e accessibilità dei siti naturali e culturali, la protezione e il restauro del patrimonio storico e culturale presuppongono la conoscenza e l'adattamento alla transizione ecologica. "Come coniugare patrimonio ed ecologia?", i relatori tenteranno di rispondere a questa domanda, che sarà anche al centro di un incontro di lavoro sulla cooperazione scientifica italo-francese per il patrimonio nella transizione verde giovedì 15 settembre presso il CNR a Roma.

La Francia - si legge nel comunicato -, impegnata nel quadro europeo a raggiungere gli obiettivi del pacchetto "Fit for 55", che mira alla riduzione del 55 % delle emissioni, dedica anche con il suo piano di rilancio "France Relance" 6,7 miliardi di euro per il rinnovamento ecologico degli alloggi privati, la ristrutturazione degli edifici pubblici e del patrimonio abitativo sociale, nonché per l'efficienza energetica degli edifici del terziario nelle PMI e nelle VSE. Considerando il patrimonio come un elemento chiave per la ripresa, il piano francese dedica 614 milioni di euro al suo restauro e alla sua valorizzazione.

Edison, operatore leader della transizione energetica, ha scelto di essere partner di alcune tra le eccellenze culturali italiane come il FAI - Fondo per l'Ambiente Italiano, la Fondazione del Teatro alla Scala e la Biennale di Venezia, mettendo a disposizione di queste istituzioni competenze e tecnologie per accompagnarle in un percorso di sostenibilità e decarbonizzazione. La partnership con il FAI per il miglioramento del profilo di sostenibilità ambientale dei suoi beni storico-artistici, avviata nel 2018, ha portato a una serie di interventi che hanno permesso di incrementare la valorizzazione degli ambienti e delle opere esposte e di ridurre i consumi di energia di oltre il 40% per la sede milanese della Cavallerizza e del 90% per Villa Panza a Varese.

In occasione delle Giornate europee del Patrimonio saranno aperte al pubblico le aree di Palazzo Farnese in fase di restauro.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati