Francia: Le Pen, opposizione totale a riforma delle pensioni

'Non c'è assolutamente alcuna urgenza', dice la leader di RN

13 settembre, 11:32

(ANSAmed) - PARIGI, 13 SET - La leader del Rassemblement National, Marine Le Pen, promette una "opposizione totale" alla riforma delle pensioni promossa da Emmanuel Macron. Intervenendo ieri sera dinanzi all'Associazione della stampa presidenziale, il presidente ha lasciato intendere che il governo potrebbe riaprire il cantiere pensionistico già da questo autunno.

Intervistata da France 2, Le Pen ha immediatamente protestato, dicendo "che non c'è assolutamente alcuna urgenza di colpire le pensioni in un momento in cui precisamente i francesi sono confrontati a importanti difficoltà legate al potere d'acquisto". Dinanzi ai giornalisti, il capo dello Stato ha auspicato ieri sera che la riforma delle pensioni entri in vigore "dal 2023".

Seppellita a fine 2019 dopo duri scioperi e proteste e l'avvento del coronavirus che ha stravolto l'agenda del governo, la riforma previdenziale è stata una delle principali promesse non mantenute di Macron nel precedente quinquennato. Nella campagna elettorale che lo ha riconfermato all'Eliseo, lo scorso aprile, il leader francese si è tuttavia impegnato a farla varare al più presto in caso di rielezione, anche se i numeri in Parlamento sono adesso più risicati rispetto alla passata legislatura.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati