Israele venderà acqua alla Giordania, intesa tra i 2 Paesi

Ministri Esteri raggiungono accordo anche su commercio

08 luglio, 17:30

(ANSAmed) - TEL AVIV, 08 LUG - Israele e Giordania hanno concordato una serie di accordo nel campo del commercio e dell'acqua. Le intese sono state raggiunte in un incontro avvenuto oggi in Giordania tra il ministro degli esteri Yair Lapid e il suo omologo hashemita Ayman Safadi. Le parti - ha fatto sapere il ministero degli esteri israeliano - hanno concordato di aumentare il potenziale export in Cisgiordania dai circa 160 milioni di dollari all'anno a 700 milioni, e di questi, 470 milioni di dollari, saranno "compresi sotto le regolazioni commerciali palestinesi". Per quanto riguarda l'acqua, i 2 ministri degli esteri hanno convenuto che Israele - dopo la decisione in questo senso del premier Naftali Bennett - venderà quest'anno ulteriori 50 milioni di metri cubi alla Giordania. Intese sono state raggiunte anche per una serie di altri campi di intervento. "Il regno di Giordania - ha detto Lapid - è un nostro vicino e un importante partner. Il ministero continuerà l'attuale dialogo con l'obiettivo di preservare e rafforzare le relazioni". (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo