Mo: nuovo incontro siro-giordano-libanese per rete elettrica

Nel quadro del sostegno regionale contro la crisi libanese

29 ottobre, 14:04

(ANSAmed) - BEIRUT, 29 OTT - La Giordania, il Libano e la Siria hanno proseguito i colloqui politici e tecnici per completare l'accordo tripartito riguardante la riattivazione della rete elettrica regionale dopo un decennio di interruzione a causa della guerra in Siria. I tre ministri dell'elettricità libanese, giordano e siriano si sono incontrati nelle ultime ore ad Amman, in Giordania, assieme a rappresentanti della Banca mondiale per dare seguito agli incontri del mese scorso, sostenuti dall'iniziativa statunitense di trovare delle risorse energetiche al Libano travolto dalla sua peggiore crisi finanziaria negli ultimi decenni.

Gli Stati Uniti hanno proposto che l'Egitto invii gas naturale alle centrali libanesi passando per Giordania e Siria.

Al contempo, Washington ha incoraggiato la Giordania a inviare in Libano tramite la Siria forniture di energia elettrica. Per questo motivo i tre paesi sono impegnati in intensi contatti tecnici e politici. Le autorità siriane affermano che il ripristino dei collegamenti con la Giordania e il Libano costa più di cinque miliardi di dollari. La Banca mondiale partecipa agli incontri come possibile finanziatore, per conto degli Stati Uniti, dell'operazione.

Sul tema dell'attivazione del 'gasdotto arabo' che porta il gas dall'Egitto al Libano passando per Giordania e Siria i colloqui tra le parti sono invece ancora in una fase politica e attualmente appaiono in stallo, affermano all'ANSA fonti diplomatiche a Beirut.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo