Erdogan, Cipro nord non limiti lo studio del Corano

Nuove polemiche con la Grecia: 'data lezione a ministro Esteri'

16 aprile, 16:33

(ANSAmed) - ISTANBUL, 16 APR - "La laicità non è quello che intendono loro, e Cipro nord non è la Francia". Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, commentando in alcune dichiarazioni alla stampa la decisione del massimo tribunale dell'amministrazione turca di Cipro del nord, sotto il controllo di fatto di Ankara dal 1974, di limitare l'insegnamento del Corano. Il leader turco ha minacciato interventi se non verrà cambiata questa linea.

Le parole di Erdogan giungono mentre il ministro degli Esteri Mevlut Cavusoglu si trova proprio nella parte settentrionale dell'isola, all'indomani della visita ad Ankara del capo della diplomazia greca, Nikos Dendias, con cui ha avuto un vivace scambio di accuse nella conferenza stampa successiva ai colloqui. Cavusoglu "lo ha rimesso al suo posto", ha commentato oggi il presidente turco, che ieri aveva incontrato a sua volta Dendias.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo