Ex leader Alba Dorata rifiuta estradizione verso la Grecia

Attesa per la pronuncia della Camera di consiglio belga

28 aprile, 18:28

(ANSAmed) - BRUXELLES, 28 APR - L'ex dirigente del partito neonazista greco Alba Dorata, l'eurodeputato Ioannis Lagos, arrestato ieri a Bruxelles dopo che il Parlamento europeo gli ha revocato l'immunità, ha chiesto al giudice belga di non essere estradato verso la Grecia.

Lagos nel suo Paese deve rispondere di una condanna a 13 anni e otto mesi di carcere per guida di un'organizzazione criminale.

La camera di consiglio belga dovrà ora pronunciarsi sull'esecuzione del mandato d'arresto europeo di Atene.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo