Libano: esercito in allerta per lavori Israele su Linea Blu

Dopo innalzamento della tensione nel mese scorso

07 giugno, 11:35

(ANSAMed) - BEIRUT, 7 GIU - L'esercito libanese dispiegato nel sud del Libano a ridosso della Linea Blu di demarcazione con Israele è in allerta per l'intensificarsi nelle ultime della presenza lungo il settore occidentale e centrale della stessa Linea Blu di mezzi blindati e del genio israeliani. Questi, come riferiscono media israeliani e libanesi, sono intenti a controllare lo stato dei reticolati, delle telecamere e dei blocchi di cemento eretti dagli israeliani proprio lungo la linea di demarcazione.

Nel mese scorso la tensione a ridosso della Linea Blu si era innalzata improvvisamente in corrispondenza dell'inasprimento delle violenze tra israeliani e palestinesi. Dal Libano erano stati sparati razzi verso Israele e in diverse occasioni manifestanti libanesi e palestinesi si erano ammassati vicino ai reticolati israeliani. In un episodio, dalle circostanza ancora poco chiare, un giovane libanese era stato ucciso da spari di pallottole israeliane, secondo quanto hanno riferito i media di Beirut. Nei giorni scorsi, il generale italiano Stefano Del Col, comandante in capo di Unifil, il contingente Onu schierato nel sud del Libano a ridosso della Linea Blu e di cui fanno parte un migliaio di militari italiani, aveva incontrato rappresentanti degli eserciti libanese e israeliano nel periodico incontro tripartito. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo