Gaza: Israele vara nuove misure a favore Striscia

Estesa zona pesca, più permessi lavoro, maggiore ingresso merci

01 settembre, 12:00

(ANSAmed) - TEL AVIV, 1 SET - Israele ha varato una serie di nuove misure a favore di Gaza. La decisione è stata presa dal Cogat, l'organo di governo israeliano che gestisce i rapporti con i Territori, nonostante - hanno sottolineato i media - anche ieri sera ci siano state violenze di manifestanti palestinesi lungo la barriera protettiva di Israele con la Striscia.

Tra le misure l'espansione della zona di pesca al largo delle coste dell'enclave palestinese che ora passa a 15 miglia nautiche, la maggiore dalla presa del potere di Hamas a Gaza nel 2007. Inoltre, è stato ampliato di 500 unità il numero dei permessi dati agli abitanti di Gaza per lavorare in Israele, raggiungendo così la soglia di 2.500. Infine, da oggi entreranno dal valico di Kerem Shalom ulteriori merci, materiali da costruzione e altri rifornimenti di acqua. "Questi provvedimenti - ha spiegato il Cogat - sono stati approvati dal livello politico e sono legati al mantenimento della stabilità di sicurezza per un periodo continuativo. Una loro estensione sarà presa in esame sulla base della situazione in atto". (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo