Israele: 2 ufficiali di 'Egoz' uccisi durante esercitazione

Bennett: 'Il Paese è a lutto'

13 gennaio, 10:19

(ANSAmed) - TEL AVIV, 13 GEN - Due ufficiali dell'unità di commando Egoz sono rimasti uccisi la scorsa notte al termine di una esercitazione nella valle del Giordano per quello che il portavoce militare ha poi definito "un errore di identificazione".

Secondo la prima ricostruzione l'errore è stato compiuto da un terzo ufficiale e ad esso è seguito uno scontro a fuoco ravvicinato. I due ufficiali sono stati trasferiti subito in elicottero in un ospedale di Gerusalemme, ma gli sforzi dei soccorritori sono stati vani.

"E' una giornata molto triste" ha commentato il premier Naftali Bennett. "Quei due comandanti - ha aggiunto - hanno dedicato i loro anni migliori alla sicurezza di Israele e alla difesa della Patria. Il popolo d'Israele è a lutto".

Questo incidente è il secondo del genere in due settimane, dopo la morte di due ufficiali della aviazione nello schianto in mare del loro elicottero. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati