Cisgiordania: tre palestinesi uccisi da forze israeliane

Crivellata di colpi l'auto sulla quale viaggiavano a Jenin

17 giugno, 13:26

(ANSAmed) - JENIN, 17 GIU - Tre palestinesi sono stati uccisi questa mattina in un'operazione delle forze israeliane a Jenin, una roccaforte delle fazioni armate nella Cisgiordania occupata. Lo riferisce l'agenzia di stampa palestinese Wafa. I tre uomini sono stati uccisi quando le forze israeliane, che negli ultimi mesi hanno intensificato le operazioni in quest'area, hanno aperto il fuoco, crivellando il veicolo su cui viaggiavano.

L'esercito israeliano ha confermato che stamane a Jenin una unità militare è stata esposta al fuoco di tre miliziani palestinesi "a bordo di un veicolo sospetto", per questo "neutralizzati". Secondo un portavoce dell'esercito, i palestinesi erano armati con due fucili M16 e con un fucile automatico 'Carlo'. A bordo della loro automobile sono stati trovati un corpetto militare e numerose munizioni. I soldati israeliani sono usciti indenni dallo scontro a fuoco ravvicinato, ha precisato il portavoce.

Il ministero palestinese della Sanità ha identificato gli uccisi in Baraa al-Halua, Lith Abu Srur e Yussef Sallah. Secondo il ministero in un altro incidente, avvenuto pure nelle nottata a Jenin, otto palestinesi sono stati feriti dal fuoco israeliano.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati