Cisgiordania: 4 soldati sospesi per aver colpito palestinesi

Generale Kochavi: 'Indegni di essere chiamati 'combattenti'''

24 agosto, 14:08

(ANSAmed) - TEL AVIV, 24 AGO - Il capo di Stato maggiore gen.

Aviv Kochavi ha ordinato la sospensione immediata di quattro soldati israeliani dopo che questi sono stati visti percuotere due palestinesi nelle vicinanze di Ramallah, in Cisgiordania. Il video dell'episodio, rilanciato su TikTok, era stato trasmesso ieri da una televisione israeliana. "E' stata una cosa grave.

Sono indegni di essere chiamati 'combattenti' ", ha aggiunto Kochavi.

Quelle immagini mostrano i quattro mentre colpiscono ripetutamente a calci e spintoni due palestinesi, fermati - secondo i media - in seguito ad una infrazione stradale. "Hanno fatto ricorso ad una violenza gratuita" ha affermato il portavoce militare, precisando che i militari appartengono a una unità omogenea, Netzah Yehuda, composta da giovani cresciuti in collegi rabbinici.

Un episodio di violenza politica è avvenuto intanto la scorsa notte nel villaggio cisgiordano di Marda (Nablus) dove ignoti hanno forato i pneumatici di alcune automobili palestinesi e hanno tracciato su un muro una scritta minacciosa in ebraico: "Ebrei svegliatevi, arabi fuori". (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati