Accordo Fipa-Simest per le imprese italiane in Tunisia

L'obiettivo è di facilitare gli investimenti italiani

30 aprile, 16:30

(ANSA) - TUNISI, 30 APR - Rafforzare la promozione e la facilitazione degli investimenti delle imprese italiane in Tunisia, nonché instaurare una cooperazione reciproca e sviluppare una strategia comune per migliorare le relazioni commerciali tra Italia e Tunisia. Questi gli scopi dell'accordo (Mou) firmato oggi presso l'Ambasciata tunisina a Roma tra l'Agenzia per la promozione degli investimenti esteri tunisina Fipa, e Simest, società del Gruppo Cassa Depositi e Prestiti che fornisce supporto finanziario per l'export e l'internazionalizzazione delle aziende italiane.

Alla presenza di Moez Sinaoui, Ambasciatore della Tunisia in Italia, Bilel Dardouri, direttore Fipa-Milano e Mauro Alfonso, ad di Simest, hanno sottoscritto un accordo volto anche a promuovere un dialogo continuo per identificare le aree di investimento nei due Paesi e incoraggiare lo scambio di competenze tecniche e opportunità di formazione. Simest, si legge in una nota della Fipa, è la società del gruppo Cassa Depositi e Prestiti che sostiene la crescita e la competitività delle imprese italiane operanti all'estero. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo