Migranti: Alarm Phone, navi tunisine verso i 430 in pericolo

'Ma la responsabilità di accoglierli è di Malta'

25 novembre, 16:25

(ANSAmed) - TUNISI, 25 NOV - "Ventiquattrore dopo il primo allarme, la Marina tunisina ci ha informati di aver appena inviato 4 navi verso le 430 persone in pericolo e che un'operazione di soccorso è in corso. La barca è sotto la responsabilità di Malta: i naufraghi devono essere portati in Ue". Lo scrive su Twitter Alarm Phone aggiungendo che "La Tunisia non è un paese sicuro per loro". La notizia è confermata da fonti locali e l'area interessata al salvataggio si trova al confine tra l'area SAR maltese e tunisina.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo