Libano: mancano carburante e medicinali, proteste in strada

E' la peggiore crisi economica degli ultimi 30 anni

08 giugno, 11:15

(ANSAmed) - BEIRUT, 08 GIU - Lunghe code di autovetture si sono registrate stamani agli ingressi sud di Beirut e a Tripoli nel nord del Libano dove da settimane scarseggia il carburante nelle principali stazioni di rifornimento del Paese, travolto da quasi due anni dalla peggiore crisi economica degli ultimi 30 anni.

Intanto nella serata di ieri diverse strade e arterie viarie del Paese sono state bloccate a Beirut e in altre città del Libano da dimostranti che protestavano contro le difficili condizioni di vita in un contesto in cui scarseggiano l'elettricità, il combustibile per far funzionare i generatori elettrici, i medicinali, e in cui la lira locale ha perso in un anno e mezzo il 90% del suo valore.

Blocchi stradali si sono verificati nelle zone centrali di Beirut, come a Piazza dei Martiri, lungo viale Mazraa, nel quartiere Qasqas, ma anche a Tripoli nel nord e Sidone a sud della capitale. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo