Libano: crisi, al via conferenza internazionale donatori

Iniziativa francese nell'anniversario dell'esplosione del porto

04 agosto, 11:29

(ANSAmed) - BEIRUT, 04 AGO - In occasione del primo anniversario della devastante esplosione del porto di Beirut in cui morirono più di 200 persone e oltre 6 mila rimasero ferite in un contesto di perdurante crisi economica e finanziaria, la Francia e le Nazioni Unite ospitano oggi una nuova conferenza internazionale dei donatori per il Libano. L'evento si terrà in videoconferenza in rispetto delle norme anti-Covid.

L'obiettivo dell'iniziativa francese, sostenuta anche dall'Italia e dagli altri paesi interessati a mantenere la stabilità del Libano, è di raccogliere più di 350 milioni di dollari statunitensi per sostenere la sofferente economia del Paese.

Il Libano ha dichiarato default finanziario nel marzo del 2020, mesi prima l'esplosione del 4 agosto. Ma la crisi economica si era palesata nell'autunno del 2019, diverse settimane prima dello scoppio della pandemia. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo