Libano: Macron promette 100 milioni di euro

Alla conferenza di donatori

04 agosto, 16:57

(ANSAmed) - ROMA, 04 AGO - La Francia promette 100 milioni di euro per tentare di salvare il Libano dal baratro del collasso.

E' quanto ha annunciato oggi il presidente francese Emmanuel Macron all'avvio della nuova conferenza internazionale dei donatori per il Libano, travolto da quasi due anni dalla peggiore crisi economica negli ultimi decenni.

La conferenza si è aperta in forma virtuale su iniziativa di Francia e Nazioni Unite in corrispondenza del primo anniversario della devastante esplosione del porto di Beirut il 4 agosto scorso, nel quale sono state uccise più di 200 persone.

Macron ha affermato che questa nuova tranche di aiuti promessi costituisce "un nuovo impegno" di Parigi "in sostegno diretto alla popolazione libanese". La Francia ha organizzato già altri incontri internazionali nei mesi scorsi per raccogliere donazioni da destinare al Libano.

Secondo fonti diplomatiche occidentali citate oggi dai media di Beirut, Parigi e le Nazioni Unite con la conferenza odierna tentano di raccogliere più di 350 milioni di euro destinati alla disastrata economia libanese. Nel marzo del 2020 il governo di Beirut aveva annunciato il collasso del sistema finanziario del Paese. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo