Razzi dal Libano, Hezbollah rivendica, Israele risponde

Iron Dome neutralizza gran parte lanci

06 agosto, 11:31

(ANSAmed) - TEL AVIV, 06 AGO - Una salva di almeno 10 razzi è stata lanciata stamane dal Libano sud, dalla zona delle 'Fattorie Shaba', in direzione di Israele, presso il monte Hermon. Lo ha riferito la radio militare. Secondo la emittente le batterie di difesa Iron Dome hanno intercettato la maggior parte dei razzi. Alcuni di essi sono invece caduti in aree aperte. Non si ha finora notizia di vittime, ha precisato l'emittente.

Gli Hezbollah libanesi filo-iraniani hanno rivendicato l'attacco. Lo riferisce in un comunicato lo stesso movimento sciita libanese, secondo cui si tratta di razzi Katyuscia da 122 millimetri di calibro. Nella rivendicazione si afferma che si tratta di una "risposta ai raid aerei israeliani di giovedì notte", che a loro volta erano stati compiuti dopo che da maggio ai primi di agosto erano stati sparati dal Libano diversi razzi contro il territorio israeliano.

In seguito all'attacco l'artiglieria israeliana è entrata in azione dirigendo il fuoco verso le 'Fattorie Shaba'. Il ministro della difesa Benny Gantz si è intanto recato al ministero della difesa di Tel Aviv da dove intende coordinare la reazione di Israele. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo