Libano: Unesco, in 18 mesi restaurate 280 scuole a Beirut

'Garantire l'istruzione è diritto fondamentale'

29 marzo, 14:57

(ANSAmed) - ROMA, 29 MAR - A tempo di record, in soli 18 mesi l'Unesco ha restaurato 280 istituti scolastici a Beirut, danneggiati dalle esplosioni avvenute nel porto della città il 4 agosto 2020. Un progetto ambizioso reso possibile dalla generosità dei Paesi donatori che, rispondendo all'appello lanciato dall'organizzazione delle Nazioni Unite all'indomani dell'evento catastrofico, hanno risposto con 35 milioni di dollari. Grazie a questo finanziamento, i lavori di restauro sono stati avviati rapidamente e, nonostante la pandemia, sono proseguiti fino a oggi, quando sono stati completati. " Solo 18 mesi dopo il disastro, siamo lieti di annunciare che la promessa fatta è stata mantenuta", ha annunciato la direttrice dell'Unesco, Audrey Azoulay. "Grazie ai donatori, alla mobilitazione dell'Unesco e a quella dei nostri partner, l'obiettivo di riabilitare le 280 istituzioni educative danneggiate è stato raggiunto. Questa è la prova concreta della capacità della nostra Organizzazione di mobilitarsi e agire rapidamente per garantire l'accesso all'istruzione, che è un diritto fondamentale''. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo