Libano: polizia, 31 detenuti fuggono da prigione a Beirut

Paese alle prese con deterioramento condizioni di sicurezza

08 agosto, 14:21

(ANSAmed) - BEIRUT, 8 AGO - Trentuno detenuti, rinchiusi in stato di fermo in celle allestite nel centro di Beirut, nei pressi del palazzo di Giustizia, sono evasi nelle ultime ore e di loro si sono perse le tracce. Lo riferisce la Polizia libanese con un comunicato secondo cui sono in corso da ieri ricerche a tappeto degli evasi.

Si tratta di detenuti uomini, adulti, di nazionalità libanese, siriana e palestinese, riferiscono i media. L'evasione è avvenuta dalle celle ricavate all'interno di locali sottostanti a un viadotto molto trafficato nei pressi della rotonda del palazzo di Giustizia. Nella zona sorgono, tra l'altro, due sedi della Sicurezza generale, la principale agenzia di controllo libanese, e due caserme dell'esercito.

L'evasione di 31 detenuti avviene in un contesto di generale deterioramento delle condizioni di sicurezza in tutto il Libano, alle prese da tre anni con la peggiore crisi economica della sua storia.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati