Ong, irruzione libici su nave Nivin, violenze su migranti

Almeno 5 persone ferite, profughi non volevano scendere

20 novembre, 16:41

(ANSAmed) - ROMA, 20 NOV - Le forze armate libiche "hanno fatto irruzione sulla Nivin", la nave con 79 migranti bloccata da giorni al porto di Misurata, e ci sono notizie di "violenze", con "persone ferite in ospedale e altre ricondotte a forza nei centri libici". E' quanto sostiene di aver appreso Mediterranea, la Ong che con la nave Mare Jonio è impegnata in un'azione di monitoraggio su quel che accade davanti alla Libia. "Italia e Ue si assumano responsabilità delle loro scelte politiche - aggiunge - Vogliamo conoscere la sorte di ciascuno dei profughi".

Almeno 5 migranti sono rimasti feriti nell'operazione condotta dalle forze di sicurezza libiche che hanno sparato proiettili di gomma a bordo della nave Nivin. Lo si apprende da fonti dell'Unhcr. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo