Libia: fonti, missione Ue Irini sarà rinnovata altri 2 anni

Intanto Onu denuncia, embargo alle armi 'totalmente inefficace'

17 marzo, 16:54

(ANSAmed) - BRUXELLES, 17 MAR - L'Alto rappresentante dell'Ue, Josep Borrell, sarà domani a Roma, dove incontrerà il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, e della Difesa, Lorenzo Guerini, e dove visiterà il quartier generale dell'operazione EunavForMed Irini, nell'anniversario del lancio della missione, avviata il 31 marzo 2020, per l'attuazione dell'embargo Onu delle armi alla Libia.

Venerdì Borrell sarà alla base di Sigonella e salirà a bordo della fregata tedesca Berlin, che di recente si è unita alla missione Ue. L'operazione, secondo quanto spiegano fonti Ue, la prossima settimana sarà rinnovata per altri due anni.

Intanto proprio oggi è stato reso pubblico un rapporto dell'Onu secondo cui l'embargo che dovrebbe prevenire la vendita di armi alla Libia, imposto dal 2011, è "totalmente inefficace".

Il rapporto sottolinea le violazioni "ampie e palesi" del divieto. La commissione che ha stilato il documento, composta da sei esperti, indica come responsabili i paesi che appoggiano le varie parti in conflitto, ma anche mercenari ed attori non statali, come il Wagner group russo o l'ex capo dell'azienda di sicurezza militare Blackwater, Erik Prince.

Nel rapporto, di 550 pagine, si copre il periodo che va da ottobre 2019 a gennaio 2021, nel quale "l'embargo sulle armi resta totalmente inefficace. Nel caso di quegli stati che sostengono le parti in conflitto, le violazioni sono ampie, palesi e in completo spregio delle sanzioni. Il loro controllo della catena di approvvigionamento complica l'individuazione, il contrasto o il blocco" dell'afflusso di armi, si legge.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo