Ministra Libia, rafforzata intesa con Ue per sicurezza Sud

'Per proteggere i confini meridionali' dove transitano migranti

28 maggio, 17:19

TUNISI - "La Guardia costiera deve essere una parte strategica della lotta al fenomeno e non una soluzione". Lo ha detto la ministra degli Esteri libica Najla El Mangoush, in occasione dell'incontro a Tripoli con i ministri degli Esteri italiano Luigi Di Maio e maltese Everist Bartolo e il commissario Ue per il Vicinato e l'Allargamento, Oliver Varhelyi, sulla questione migratoria, aggiungendo che durante la riunione è stato "concordato di proteggere i confini meridionali e rafforzare la collaborazione con l'Unione europea per la sicurezza nel sud" della Libia, zona di transito dei migranti dal Sahel.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo