Migranti: Oim, in 7 mesi 380 annegati, come nell'intero 2020

Sale numero dispersi, in prima settimana agosto 850 'salvati'

10 agosto, 11:05

(ANSAmed) - IL CAIRO, 10 AGO - Sulla "rotta mediterranea centrale", quella che dalla Libia porta all'Italia, gli annegati dall'inizio dell'anno sono stati 380, quanti nell'intero 2020.

Nei primi 7 mesi di quest'anno si è registrato anche un numero di dispersi più alto che quello dell'intero anno scorso (629 contro 597). Lo rileva l'Oim, l'Organizzazione internazionale per le migrazioni, in un tweet, sottolineando che nella settimana dal primo al 7 agosto sono stati 864 i migranti "salvati o intercettati" in mare e riportati in Libia. L'Oim calcola che quest'anno i migranti riportati indietro in Libia sono stati 20.257, tra cui 711 minori e 1.336 donne, a fronte delle 11.891 persone di tutto l'anno scorso, come risulta da una grafica allegata al tweet. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo