Libia: governo Bashagha contro Dbeibah presidente Lega araba

Riconoscimento minaccia stabilità del Paese

06 settembre, 13:52

(ANSAmed) - IL CAIRO, 6 SET - Il governo libico del premier nominato dal Parlamento, Fathi Bashagha, ha rilasciato una dichiarazione in cui respinge che la presidenza della 158/a sessione del Consiglio della Lega Araba a livello ministeriale venga affidata all'esecutivo del primo ministro riconosciuto dall'Onu, Abdul Hamid Dbeibah. Lo riferisce il sito Libya Update.

Con questa attribuzione, "la Lega viola il suo acclamato ruolo di piena solidarietà con lo Stato libico" e "il riconoscimento del governo (...) come unico legittimo rappresentante del popolo libico", si legge nel comunicato dell'esecutivo di Bashagha. "Tali misure minacciano la stabilità e l'unità del Paese e rappresentano un favoritismo nei confronti di una parte politica il cui mandato è scaduto e manca di legittimità legale", viene aggiunto. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati