Ceuta: agenzia stampa Map, 'Madrid fa doppio gioco'

Agenzia Marocco, 10 punti chiave per capire crescendo tensione

20 maggio, 17:23

(ANSAmed) - RABAT, 20 MAG - "Il Marocco e la Spagna stanno attraversando una crisi aperta che i funzionari iberici hanno scelto di aggravare, mettendo insieme errori, a dir poco ostili, pretese e ambiguità", così la Map, agenzia di stampa di Stato del Marocco sulla crisi di Ceuta. L'agenzia elenca 10 punti chiave per capire il crescendo di tensione tra i due paesi. Al primo posto c'è "la scelta da parte della Spagna di accogliere il capo delle milizie separatiste di Polisario, Brahim Ghali, indagato per gravi delitti contro l'umanità". Di seguito "la falsità e l'uso del falso" che hanno contraddistinto lo scandalo: Ghali sarebbe entrato in Spagna sotto falso nome.

Inoltre, "la Spagna non si è nemmeno presa la briga di informare il Marocco sul caso". Così facendo, secondo la Map, la Spagna avrebbe deliberatamente scelto di stare dalla parte dell'Algeria, accogliendo un "criminale di guerra" peraltro perseguito anche nei propri confini.

Ora, il Marocco "rifiuta di svolgere il ruolo di poliziotto europeo per il controllo dell'immigrazione illegale - spiega l'agenzia - Il regno, che è diventato un paese ospitante, ha fatto una scelta sovrana di attuare una politica migratoria produttiva dal volto umano". Ma dopo l'impegno profuso per "la soluzione della questione del Sahara", il Marocco "ha il diritto di chiedere ai suoi partner di chiarire le loro posizioni. Non è più il momento dell'ambiguità, dell'ambivalenza e del doppio gioco". Il riconoscimento americano della sovranità del Marocco sul Sahara, avrebbe "messo in difficoltà alcuni partner del regno chiamati a decidere la loro posizione, a esaminare la loro coscienza e ad andare nella direzione della storia".(ANSAmed).

(ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo