Migranti:a decine tentano ingresso a Melilla, c'è l'esercito

Ministro dell'Interno: 30 persone hanno superato il confine

21 maggio, 10:50

(ANSAmed) - MADRID, 21 MAG - Aria di tensione a Melilla, enclave spagnola in Marocco: per la quarta notte consecutiva, decine di persone hanno tentato di superare le barriere al confine tra il Paese nordafricano e la Spagna, secondo quanto riportano i media iberici. Per la prima volta, però, ieri sera è intervenuto anche l'esercito insieme a polizia e Guardia Civil per impedire entrate irregolari. Il ministro dell'Interno, Fernando Grande-Marlaska, ha detto alla radio Cope che 30 persone sono riuscite ad attraversare il confine.

D'altro canto, la situazione a Ceuta, l'altro enclave spagnola protagonista della crisi degli ultimi giorni, appare sotto controllo. Dalla notte tra mercoledì e giovedì, la polizia sta effettuando retate per intercettare migranti adulti per far loro abbandonare il paese, consegnandoli alle autorità marocchine. Secondo Marlaska, sono già tornati in Marocco 6.500 degli 8.000 migranti arrivati a Ceuta all'inizio di questa settimana. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo