Marocco: ong, 'regressione senza precedenti libertà stampa'

L'associazione Onu conta 170 denunce a giornalisti e blogger

24 gennaio, 11:22

RABAT - Il Marocco ha subito "una regressione senza precedenti in materia di libertà di espressione e libertà di stampa nel 2021". E' la denuncia dell'ong Associazione marocchina dei diritti umani (Amdh). Nel corso della presentazione del rapporto annuale, l'ong elenca danni e conseguenze di una recrudescenza autoritaria.
La lista per il 2021 è lunga: "170 casi di processi e incarcerazioni nei confronti di giornalisti, blogger e militanti dei movimenti sociali, oltre che il divieto che ha bloccato più di 140 manifestazioni sotto il pretesto dello stato di emergenza sanitaria". In qualità di osservatore del Consiglio economico e sociale dell'Onu, l'associazione marocchina chiede che "siano annullati i procedimenti contro giornalisti e blogger, che siano tolte le restrizioni imposte alle associazioni, soprattutto quelle che si occupano di diritti fondamentali dell'uomo, perché possano tornare a lavorare".

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati