Montenegro: proteste per accordo con Chiesa ortodossa serba

'No a controllo Belgrado sul Paese'

08 luglio, 12:15

(ANSAmed) - BELGRADO, 08 LUG - A Podgorica, davanti alla sede del governo montenegrino, è in corso una manifestazione di protesta contro l'annunciata firma di un nuovo accordo diretto a regolare i rapporti tra lo stato del Montenegro e la Chiesa ortodossa serba, molto diffusa e estremamente popolare nel piccolo Paese balcanico.

I dimostranti ritengono che tale nuovo accordo confermi la stretta dipendenza del Montenegro dalla Serbia, con la perdita della propria autonomia e identità nazionale. Un terzo circa della popolazione del Montenegro è di etnia serba. L'annuncio della firma era stato dato in occasione della recente visita a Belgrado del nuovo premier montenegrino Dritan Abazovic, che oltre alla dirigenza serba aveva incontrato anche il patriarca ortodosso serbo Porfirije. Il governo di Podgorica ha in programma oggi l'esame del nuovo accordo, contro il quale si susseguono proteste popolari da vari giorni, l'ultima ieri sera.

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati