Human Rights Watch, per Israele è 'libello propagandistico'

Organizzazione nota per agenda anti-israeliana, 'dati fittizi'

27 aprile, 13:50

(ANSAmed) - TEL AVIV, 27 APR - Il rapporto di Human Rights Watch "è un libello di propaganda, privo di alcuna credibilità".

Lo afferma il Ministero degli Esteri israeliano. '"Hrw - secondo il ministero - è noto da tempo per la sua agenda anti-israeliana, e per anni di tentativi al fine di promuovere il boicottaggio di Israele". In particolare il ministero trova significativo che Hrw si sia astenuto dal sottoporre in anticipo il contenuto del rapporto alle autorità israeliane per riceverne i commenti. Il ministero rileva anche che nel 2009 il fondatore di Hrw, Robert Bernstein, criticò la sua organizzazione per aver divulgato rapporti sul conflitto arabo-israeliano "nel tentativo di assistere quanti vorrebbero trasformare Israele in uno Stato-paria". "Il rapporto - afferma il ministero - rientra nella costante campagna di quella organizzazione, guidata da un fautore del movimento dei boicottaggio Bds, senza alcun legame con fatti o con la realtà sul terreno". "I dati fittizi del rapporto - conclude il ministero - sono al tempo stesso assurdi e falsi".(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo