Su Haaretz foto bimbi uccisi a Gaza, polemiche in Israele

Editore si scusa per non aver pubblicato foto vittime israeliane

27 maggio, 17:01

(ANSAmed) - TEL AVIV, 27 MAG - Sta suscitando polemiche in Israele la prima pagina del quotidiano liberal Haaretz in ebraico che in prima pagina ha pubblicato le foto dei 67 bambini di Gaza uccisi durante il conflitto. Le foto, riprodotte in prima e terza pagina con i nomi delle vittime, sono riprese da un articolo del New York Times. Il titolo di apertura è: 'Questo è il prezzo della guerra', mentre la terza pagina è accompagnata da 'I nomi e le storie delle giovani vittime del conflitto' e anche 'Quando i leader scatenano una guerra i più deboli pagano il prezzo'.

In seguito alle polemiche l'editore del giornale si è scusato per aver rimosso dalla prima pagina di questa mattina con le foto dei bambini di Gaza uccisi nel conflitto, quelle delle vittime israeliane di pari età. Foto che invece compaiono nell'articolo del New York Times, da cui Haaretz ha tratto il servizio. In un tweet, Amos Schocken ha addossato "il grave errore" ad un non meglio specificato giornalista secondo il quale "si era già parlato di quei casi ampiamente e in tempo reale". Schocken ha aggiunto che la versione della storia edita da Haaretz "danneggia il modo in cui il New York Times ha descritto cosa è accaduto ai bambini di entrambe le parti".(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo