Hamas all'Arabia Saudita, rilasciate nostri detenuti

Capo ufficio politico del movimento palestinese apre a Riad

06 luglio, 16:40

(ANSAMed) - BEIRUT, 06 LUG - Il responsabile dell'ufficio politico di Hamas, Khaled Meshaal, ha nelle ultime ore invitato l'Arabia Saudita a rilasciare i prigionieri palestinesi membri del movimento islamico, esprimendo la disponibilità di Hamas a "costruire legami migliori" con Riad.

Il movimento islamico segue l'ideologia della Fratellanza musulmana, formazione considerata terrorista dall'Arabia Saudita, dall'Egitto e da diversi altri paesi della regione.

Meshaal ha rilasciato queste dichiarazioni proprio alla tv panarabo-saudita al Arabiya, un segnale di avvicinamento tra Riyad e Hamas. "Non tagliamo i rapporti con nessun paese della regione e vediamo con favore avere legami con l'Arabia Saudita e qualsiasi altro paese a condizione che riconoscano la sovranità palestinese", ha detto Meshaal.

Secondo attivisti per i diritti umani l'Arabia Saudita detiene in carcere diversi detenuti palestinesi, tra cui il rappresentante ufficiale di Hamas nel regno Mohammad Khodari e suo figlio Hani Khodari. (ANSAMed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo