Presidenza Abu Mazen, nuove case sono violazione Oslo

'Contraddicono posizione presidente Biden'

12 agosto, 15:22

(ANSAmed) - TEL AVIV, 12 AGO - La presidenza palestinese di Abu Mazen ha condannato l'annuncio della costruzione da parte di Israele di circa 2.000 case negli insediamenti ebraici in Cisgiordania come "una chiara violazione degli Accordi di Oslo".

"Inoltre - ha aggiunto citata dalla Wafa - è una violazione di tutte le risoluzioni di legittimità internazionale". "La decisione israeliana - ha sottolineato - contraddice la chiara posizione espressa dal presidente Biden nel colloquio telefonico con Abu Mazen in quale ha affermato il rigetto da parte degli Usa degli insediamenti e delle misure unilaterali".(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo