Israele aumenta ingresso a Gaza merci da valico Kerem Shalom

Decisione a poche ore da incontro tra Bennett e presidente Biden

26 agosto, 14:25

(ANSAmed) - TEL AVIV, 26 AGO - Israele ha deciso di aumentare l'ingresso a Gaza di "beni ed equipaggiamenti per progetti civili internazionali attraverso il valico merci di Kerem Shalom con la Striscia". Lo ha annunciato il Cogat, l'organismo di governo che presiede ai rapporti con i Territori palestinesi a seguito di "una valutazione della sicurezza sul campo".

L'annuncio è visto dai media come un ulteriore gesto di distensione in vista dell'incontro che nel pomeriggio il premier Naftali Bennett avrà alla Casa Bianca con il presidente Joe Biden. In questo senso va segnalata anche la riapertura del valico di Rafah da parte dell'Egitto che lo aveva chiuso nei giorni scorsi.

Secondo il sito egiziano Sada El Balad che cita fonti della sicurezza, l'Egitto ha annunciato la riapertura del valico di Rafah in una direzione per tre giorni a partire da oggi per consentire il rimpatrio dei palestinesi bloccati e l'ingresso di merci e aiuti egiziani nella Striscia. Il valico, unico accesso alla Striscia non controllato dagli israeliani, era stato chiuso dall'Egitto lunedì senza indicare una data di riapertura.

Secondo indiscrezioni la chiusura è stata una reazione nei confronti di Hamas per aver violato, con gli ultimi disordini al confine, la recente tregua concordata con Israele con mediazione proprio del Cairo.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo