Morto soldato israeliano colpito al confine con Gaza

Era stato ferito nove giorni fa durante gli scontri

30 agosto, 16:04

(ANSAmed) - TEL AVIV, 30 AGO - E' deceduto oggi in un ospedale di Beer Sheba il sergente Barel Hadaryà Shmueli, 21 anni, ferito nove giorni fa presso la linea di demarcazione con Gaza, durante estesi tumulti. Era stato colpito alla testa da un colpo di pistola esploso a distanza ravvicinata da un giovane palestinese, risultato poi, secondo i social, essere membro di Hamas. Per giorni all'ingresso dell'ospedale si erano svolte preghiere di massa nella speranza che sopravvivesse malgrado la gravità della ferita. Parole di cordoglio sono giunte dal premier Naftali Bennett, dal ministro della Difesa Benny Gantz e dal leader dell'opposizione Benyamin Netanyahu.

La notizia della morte del militare è giunta mentre da giorni lungo la linea di demarcazione fra Israele e Gaza è registrata una crescente tensione. Su iniziativa di Hamas, gruppi di dimostranti si sono raccolti nelle ultime due notti lungo i reticolati di confine da dove hanno lanciato ordigni e sparato fuochi di artificio contro le pattuglie israeliane. Queste hanno reagito facendo ricorso a gas lacrimogeni e a proiettili rivestiti di gomma. Palloni incendiari lanciati ieri da Gaza hanno inoltre appiccato roghi in campi agricoli israeliani vicini e l'aviazione israeliana ha replicato attaccando due postazioni di Hamas. L'esercito israeliano ha rafforzato le proprie forze lungo il confine e ha predisposto nella zona batterie di difesa aerea Iron Dome.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo